.

FARINA DI GRANO SARACENO BIO 1 Kg

7,90 €
Tasse incluse
Quantità
La Farina di Grano Saraceno BIO Oltresole è certificata Biologica. Per ottenere la farina, il seme piramidale viene decorticato e macinato. Quello del grano saraceno è un aroma rustico, di frutta secca, con una punta quasi terrosa e un leggero retrogusto amarognolo conferito dai numerosi flavonoidi che contiene. Si tratta pertanto di una farina ricchissima dal punto di vista nutrizionale. La farina di grano saraceno è un prodotto particolarmente ricercato da chi segue dei regimi alimentari alternativi e da chi è intollerante al glutine, in quanto ne è assente. Erroneamente si pensa che sia ricavata da un cereale, quando in realtà il grano saraceno è uno pseudo cereale, pianta del tutto differente dalle graminacee, con le quali ha in comune solo la lavorazione di alcuni tipi di prodotti. Infatti, dal punto di vista botanico, il grano saraceno non ha niente in comune con il frumento, il suo nome sembra essere associato ad episodi da ricercare nel passato, quando veniva usato per la contraffazione alimentare. L’aggiunta di farina di grano saraceno dona alla pasta senza glutine una consistenza più compatta, rendendola pertanto più idonea a tenere la cottura. Inoltre, gli impasti con grano saraceno assorbono minori quantitativi di liquido durante la cottura.

SPEDIZIONI VELOCI
Gratuite con solo 69€ di spesa.

PAGAMENTI
Sicuri tramite carte di credito e Paypal.

CUSTOMER CARE
Servizio clienti al +393891810690 prima, durante e dopo l'ordine.
FR00GSRB1
122 Articoli

Valori nutrizionali su 100g

Valore energetico
1511 KJ / 357 Kcal
Carboidrati
67.77 g
di cui zuccheri
0 g
Grassi
3.23 g
di cui saturi
0.67 g
Proteine
11,56 g
Fibre
5,40 g
Sale
0,01 g
ean13
8051577940321
La farina di grano saraceno è praticamente impossibile da far lievitare, o quantomeno lievita molto poco se presa da sola. Questo perché ha scarsa capacità di formare, legandosi all’acqua, il “reticolo” di amido all’interno del quale rimangono intrappolate le bolle d’aria, e questo fa sì che, ad esempio un pane, possa lievitare in modo limitato. Certamente è possibile miscelare la farina di saraceno con altre farine (ad esempio la farina di grano), ma in questi casi non potremo preparare prodotti privi di glutine e perderemo uno dei potenziali vantaggi di questa farina. Utilizzando questa farina tuttavia è possibile preparare tanti altri prodotti particolari. Accanto a prodotti tradizionali come pizzoccheri e manfrigoli, la troviamo utilizzata grazie anche al suo sapore pieno e la sua consistenza friabile e croccante, in molte ricette dolci gustosissime come biscotti, torte e crostate da farcire con marmellate, cioccolato, creme e molto altro.
La farina di grano saraceno si caratterizza per un elevato valore biologico: è infatti ricca di aminoacidi essenziali e di fibre, soprattutto solubili, che rallentano l’assorbimento dei carboidrati e al tempo stesso facilitano il transito intestinale. Purtroppo questi due elementi, fondamentali dal punto di vista nutrizionale, non sono utili nella panificazione: le proteine, infatti, non sono panificabili e le fibre (laddove la farina sia utilizzata in grande quantità) inibiscono lo sviluppo dell’impasto. La farina di grano saraceno è un ingrediente naturalmente privo di glutine.
Il grano saraceno era considerato un prodotto di bassa lena, il grano dei poveri in quanto più economico da produrre ma dalle scarse attitudini, specialmente alla panificazione. Per questo motivo, spesso, la sua farina, che è simile a quella di grano tenero all’occhio, veniva in antichità addizionata alla farina di grano per fare opera di contraffazione alimentare: l’avvento dell’industrializzazione e la possibilità di coltivare il grano a costi molto minori rispetto al passato, quindi, ha praticamente debellato il saraceno.

Prodotti

Correlati