+393891810690 - Per qualsiasi informazione, contattaci su Whatsapp
Spedizione a domicilio gratuita con solo 69 euro di spesa.
Swipe to the left

Quando il cibo diventa... cinema: Pollo alle prugne

Quando il cibo diventa... cinema: Pollo alle prugne
Di Oltresole 17 ottobre 2022 201 Visualizzazioni Nessun commento
Pollo alle prugne non è una ricetta, ma è un film del 2011 scritto e diretto da Marjane Satrapi e Vincent Paronnaud, registi del celebre film d'animazione Persepolis. La pellicola, sempre tratta da una graphic novel, narra la storia di un giovane violinista, Nasser Ali Khan, innamorato follemente di Irâne. Ma i piani del padre di lei sono ben diversi e Irâne è costretta a sposare un soldato. Nasser, quindi, sposa un'altra donna che non ama e continua a suonare e ad esprimere il suo amore impossibile con il suo violino, fino a quando la moglie lo distrugge. Nasser, quindi, decide di morire.


Il pollo alle prugne quindi non è il piatto principale di un giorno di festa, ma il cibo di un condannato a morte per amore. Nasser decide infatti di lasciarsi morire e si chiude nella sua camera per otto giorni, senza mangiare e bere, nutrendosi solo di visioni, sogni e ricordi. Pollo alle prugne è un titolo assurdo, una presa in giro, uno sberleffo culinario dolce ma con un retrogusto amarognolo, che contrasta con la scelta del protagonista di lasciarsi morire di fame.

Pollo alle prugne è un film dal sapore magico delle fiabe persiane, arricchito da ironia e fascino.



Iscriviti subito alla nostra newsletter per ricevere uno sconto del 20% sul tuo primo acquisto!