+393891810690 - Per qualunque informazione, contattaci su Whatsapp
Spedizione a domicilio gratuita con solo 49 euro di spesa.
Swipe to the left

Quando il cibo diventa… cinema: cartoni animati

Quando il cibo diventa… cinema: cartoni animati
Di Oltresole 18 dicembre 2019 145 Visualizzazioni Nessun commento

In tantissimi cartoni animati sono presenti piatti invitanti e memorabili.

Tra i più famosi, ovviamente, la ratatouille del topolino Remy, piatto che dà nome al film, e gli spaghetti che portano al bacio tra Lilli e il vagabondo; ma anche gli sformatini di spinaci di Kronk nelle Follie dell’imperatore, che si rivela un ottimo cuoco in svariate occasioni, e i ravioli al vapore di Kung fu panda, che spesso si ritrovano al centro degli allenamenti e degli scontri tra i protagonisti. Non dimentichiamo, inoltre, la sontuosa merenda a base di tè e biscotti a cui partecipa Alice nel paese delle meraviglie.

Il cibo nei cartoni animati, però, nasconde anche delle insidie, come la celebre mela avvelenata di Biancaneve o come la “crema di crema alla Edgard”, che permette al maggiordomo di allontanare i gattini degli Aristogatti dalla loro casa.

In altri casi, invece, il cibo rappresenta una vera e propria calamità naturale come in Piovono polpette, dove, appunto, pietanze di qualsiasi tipo si trasformano in calamità atmosferiche per opera di un giovane scienziato sbadato.

Insomma, anche nel cinema per i più piccoli il cibo gioca un ruolo da protagonista!

Iscriviti subito alla nostra newsletter per ricevere uno sconto del 20% sul tuo primo acquisto!