+393891810690 - Per qualunque informazione, contattaci su Whatsapp
Spedizione a domicilio gratuita con solo 59 euro di spesa.
Le arachidi per molto tempo sono state utilizzate come foraggio per il bestiame, dopo aver scoperto il loro impiego per ricavarne olio e cibo, acquisirono una certa importanza. La farina che si ottiene dalle arachidi viene ancora oggi utilizzata nell’alimentazione animale, soprattutto per bovini, suini e volatili. Nella cucina italiana, a differenza di altre cucine, non hanno un ampio utilizzo, escludendo la preparazione di dolci. Questo tipo di frutta secca ha la capacità di stimolare la produzione di latte materno, in Cina ad esempio, le neo mamme consumano arachidi in grande quantità. Il primo burro d’arachidi pare sia stato inventato da un farmacista di Saint Louis di nome George A. Bayle jr., nel 1890 che, accortosi dell’elevata percentuale proteica di questi legumi, volle sviluppare per le famiglie meno abbienti un’alternativa alla carne, all’epoca molto costosa.
1,60 €
Valori nutrizionali su 100g
Valore energetico: 608 kcal – 2518 kJ
Carboidrati: 11 g di cui zuccheri 5,20 g
Grassi: 49 g di cui saturi 7,2 g
Proteine: 26,00 g
Sale: 1,10 g

Le arachidi salate rappresentano da sempre un gustoso snack che amiamo sgranocchiare soprattutto all’ora dell’aperitivo magari accompagnato da una bevanda fresca e in compagnia degli amici. Ma l’uso delle arachidi non si ferma qui, ad esempio se aggiunte al riso basmati con tocchetti di pollo, si creerà una portata dal gusto speziato e ricercato. Sono ottime anche per guarnire dolci e frullati di frutta fresca.

Le arachidi offrono diverse proprietà e benefici. Innanzitutto sono una buona fonte di proteine vegetali, contengono infatti molti amminoacidi, ma non mancano anche di fornire al nostro organismo sali minerali (in particolare magnesio, potassio, zinco, fosforo, manganese e rame), vitamine (soprattutto vitamina E), fibre e grassi buoni.

Le arachidi per molto tempo sono state utilizzate come foraggio per il bestiame, dopo aver scoperto il loro impiego per ricavarne olio e cibo, acquisirono una certa importanza. La farina che si ottiene dalle arachidi viene ancora oggi utilizzata nell’alimentazione animale, soprattutto per bovini, suini e volatili. Nella cucina italiana, a differenza di altre cucine, non hanno un ampio utilizzo, escludendo la preparazione di dolci. Questo tipo di frutta secca ha la capacità di stimolare la produzione di latte materno, in Cina ad esempio, le neo mamme consumano arachidi in grande quantità.

Iscriviti subito alla nostra newsletter per ricevere uno sconto del 20% sul tuo primo acquisto!